Disturbi specifici dell'apprendimento

CENTRO DI CURA DISTURBO DELL'APPRENDIMENTO A LECCE

Il centro Nova Mentis svolge i seguenti interventi di consulenza per i Disturbi Specifici di Apprendimento a Lecce e in tutta la provincia (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia):

• valutazione neuropsicologica

• diagnosi

• Trattamento

• supporto psicologico

Cosa sono i disturbi specifici dell'apprendimento?

Leggere, scrivere e fare i conti è l’attività che maggiormente impegna i nostri bambini e ragazzi da quando iniziano la scuola. Leggere e scrivere consistono nel trasformare i segni in suoni e viceversa, fare i conti significa invece manipolare le quantità; nei primi anni di scuola i bambini imparano proprio a fare questi che sono atti semplici, alla base di tutti gli apprendimenti scolastici successivi. Leggere, scrivere e fare i conti sono atti semplici a patto però, che divengano automatici, ovvero che siano eseguiti velocemente e correttamente con un impegno di concentrazione minimo.

Ma se questo non accade, chi compie queste operazioni è costretto a utilizzare costantemente enormi quantità di energia, finendo per stancarsi rapidamente, commettendo sempre “troppi” errori e rimanendo spesso indietro nell’apprendimento rispetto ai compagni.

Questo è ciò che accade agli studenti con D.S.A. (disturbo specifico dell’apprendimento).

bambino affetto da disturbo dell'apprendimento

I Disturbi Specifici dell'Apprendimento sono dei disturbi evolutivi che si manifestano con significative difficoltà nell'acquisizione e nell'uso di lettura, scrittura e calcolo. Gli alunni con DSA rappresentano circa il 3-4% della popolazione scolastica, con una stima di circa un alunno per classe, ecco perché per Nova Mentis è molto importante la cura del disturbo dell'apprendimento a Lecce e in tutte le proprie sedi.

La Consensus Conference (Montecatini, 2007) indica come principale caratteristica dei D.S.A. la “specificità”, intendendo con questo termine il fatto che tale disturbo riguardi un dominio specifico di abilità, lasciando conservata la competenza intellettiva generale. Tali abilità sono “discrepanti”, cioè si presentano in modo significativamente inferiore rispetto alle attese per età, scolarizzazione e livello intellettivo. I D.S.A. sono “evolutivi”, cioè presenti sin dalle primissime fasi di sviluppo, anche se trovano la loro espressione negli anni della scolarizzazione; accompagnano poi il bambino nel corso di tutto il suo sviluppo e trovano manifestazione anche nell'età adulta.

I D.S.A. sono disturbi a carattere neurobiologico ed evolutivo, sono quindi legati all'architettura cerebrale. Per tale motivo, non sono condizioni che col tempo e con la maturazione tendono a risolversi “da sole”. L'acquisizione delle competenze richieste di lettura, scrittura e calcolo, pur modificandosi nel tempo, non raggiunge quasi mai i livelli attesi per età e scolarizzazione.

Il miglioramento delle competenze è comunque sempre possibile e auspicabile, a prescindere dal livello di gravità. Buoni risultati si ottengono con interventi precoci e mirati.

Dal 2010 esiste in Italia la legge 170/2010 che riconosce dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia tra i Disturbi Specifici dell'Apprendimento. Tale legge e la normativa ad essa collegata garantiscono e tutelano il diritto allo studio degli studenti con D.S.A.

I DSA sono:

1. DISLESSIA

2. DISORTOGRAFIA

3. DISGRAFIA

4. DISCALCULIA

La valutazione Neuropsicologica e la Diagnosi

La valutazione neuropsicologica dello sviluppo si rivolge a soggetti con difficoltà nell’apprendimento scolastico con l’obiettivo di tracciare un profilo di sviluppo cognitivo e comprendere così i motivi delle difficoltà scolastiche.

La valutazione viene effettuata mediante l’uso di test oggettivi (standardizzati) che valutano i seguenti ambiti: linguaggio, percezione, memoria, organizzazione prassica, attenzione, abilità esecutive e di problem solving, abilità scolastiche (lettura, calcolo, scrittura), livello intellettivo. Essa consente di individuare le aree carenti nel profilo del soggetto in base al principio di discrepanza per cui la prestazione viene definita deficitaria in rapporto alle attese per l’età e/o alla classe frequentata.

Una volta individuata l’area carente, è possibile formulare programmi di intervento specifici per il singolo caso e, in seguito, di verificarne l’efficacia.

Il Centro Nova Mentis offre un servizio di diagnosi di Disturbo specifico dell’apprendimento seguendo le linee guida nazionali.

La diagnosi

Fare una diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento significa circoscrivere il problema e dargli un nome (e cioè: riconoscere che quel bambino non è pigro, non è svogliato, non è poco intelligente; segnare un confine chiaro tra ciò che dipende dall’impegno del bambino e ciò che non dipende da lui; sapere che quel disturbo ha certe caratteristiche e cosa si può fare; capire ciò che è modificabile e quello che serve per modificarlo; accettare che qualcosa non si modificherà). 

La diagnosi serve agli insegnanti e ai genitori, per riuscire a comprendere le strategie, le misure didattiche ed il trattamento da adottare per quel particolare bambino o ragazzo.

Per fare diagnosi di DSA ci si riferisce ai principali sistemi diagnostici internazionali (DSM 5, ICD10) e, in modo particolare in ambito italiano, alle “Raccomandazioni per la pratica clinica definite con il metodo della Consensus Conference” promossa nel 2007 dalle principali società scientifiche e associazioni italiane e alle indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità del 2010.

Svolgiamo la nostra consulenza coerentemente con tali indicazioni anche in collaborazione con altre professioni sanitarie (neuropsichiatra, logopedista, pedagogiste).

Trattamento Specialistico

Nei nostri centri di Lecce, la cura del disturbo dell'apprendimento passa attraverso trattamenti specialistici e mirati e grazie all'acquisizione di metodi di studio personalizzati è possibile intervenire efficacemente sui percorsi di studio, consentendo l'acquisizione di una maggiore autonomia e autostima e favorendo il successo negli studi. Per questo diagnosi e trattamento precoci ed efficaci sono importanti.

Grazie alla tecnologia e a servizi sempre più innovativi è possibile favorire nuove modalità d'intervento nel trattamento del bambino con diagnosi di Disturbo Specifico dell'Apprendimento. Nova Mentis propone un innovativo e rigoroso modello riabilitativo, con programmi online, grazie alla convenzione con la cooperativa Anastasis, RIDInet, l’insegnamento di strumenti compensativi utilissimi nel migliorare l’approccio all’ apprendimento, software specifici e esercizi carta-matita.

 Il clinico può avviare, implementare e monitorare progetti di trattamento dei DSA integrati e pianificati, articolati e calibrati sulle specifiche difficoltà individuali.

Supporto psicologico

Spesso la dislessia evolutiva comporta un impatto negativo non solo per l’adattamento scolastico ma soprattutto per lo sviluppo emotivo, motivazionale e dell’ “immagine di se” del bambino.

I bambini, infatti, andando incontro ad insuccessi scolastici, spesso sviluppano demotivazione e scarsa autostima in relazione a vissuti di inadeguatezza, incompetenza, frustrazione, rabbia, sofferenza.

Per questo motivo è fondamentale il nostro servizio di cura della dislessia a Lecce che effettua la diagnosi e la espone chiaramente al bambino e ai suoi genitori, in modo da rileggere la storia di insuccesso e sofferenza per comprendere il vissuto e la relazione con gli altri.

Per questi motivi può essere opportuno un intervento psicologico di supporto orientato al rinforzo dell’autostima e della motivazione scolastica nonché interventi di lavoro terapeutico rivolti specificamente alla genitorialità.