Neuropsicologia evolutiva

Il Neuropsicologo per bambini a Lecce e provincia

Teorie e modelli derivati dalla neuropsicologia adulta hanno orientato i primi studi in neuropsicologia dello sviluppo, basandosi sul presupposto che se negli adulti una lesione potrebbe compromettere una capacità in precedenza posseduta, nei bambini ha come conseguenza lo sviluppo inadeguato di tale capacità. La neuropsicologia dell’età evolutiva è una disciplina specialistica che si occupa delle problematiche relative allo stato di salute neuropsicologico dell’infanzia e dell’adolescenza, ovvero in un’età compresa tra 0 e 18 anni.

Le patologie dell’età evolutiva più frequentemente riscontrate e inerenti la valutazione neuropsicologica sono i disturbi dell’età evolutiva, i disturbi del linguaggio e di apprendimento. Dal punto di vista clinico, è necessario un particolare riguardo nei confronti di questi “piccoli” pazienti, in quanto, a differenza degli adulti, spesso necessitano di maggiori e più semplici spiegazioni per comprendere il compito da svolgere (i.e: i test neuropsicologici o il percorso riabilitativo). Ecco perché è molto importante rivolgersi ad un neuropsicologo per bambini a Lecce.

• Un disturbo che si presenta nei primi anni di vita come selettivo ha quasi sempre un effetto “a cascata” negli stadi dello sviluppo successivi.

• Un deficit in una funzione può condizionare notevolmente l’acquisizione di altre capacità impedendo, modificando o rallentando il corso dello sviluppo

E’ importante considerare che il cervello umano possa essere in continua evoluzione, grazie agli stimoli esterni che migliorano l’assetto neuronale. La plasticità cerebrale e la riorganizzazione funzionale sono fattori che caratterizzano qualsiasi organismo e sono la base su cui impostare gli interventi terapeutici.

Il recupero è più evidente se la diagnosi è effettuata PRECOCEMENTE.

Il neuropsicologo per bambini a Lecce in età evolutiva: formazione e aree di intervento

A differenza dello psicologo clinico, il neuropsicologo per bambini a Lecce possiede competenze concernenti per lo più la neuroanatomia, la neurofisiologia, la neurobiologia, la psicofarmacologia e la neuropatologia. Inoltre possiede competenze dal punto di vista cognitivo-comportamentale, per fornire suggerimenti ai genitori e impostare dei trattamenti specifici. Egli, è solidamente formato riguardo gli aspetti teorici e pratici sottesi ai test neuropsicologici (ad es., WIPSI-III, WISC-IV, Prove MT, Batteria per la valutazione della competenza Ortografica (BVSCO), Batteria di valutazione neuropsicologica 5-11; 11-18, Valutazione funzionale (VBMAP), etc.), indispensabili per testare le difficoltà o disturbi del paziente e porre diagnosi.

Alcuni esempi di tipologie di pazienti trattati dai neuropsicologi clinici sono pazienti con:

a) Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA);

b) Disturbo di Attenzione e Iperattività (ADHD);

c) Disturbo comportamentale;

d) Disturbi generalizzati dello sviluppo;

e) Autismo.

I Servizi di neuropsicologia per adulti effettuati dal Centro Nova Mentis sono:

VALUTAZIONE COGNITIVA-NEUROPSICOLOGICA E PEDAGOGICA

DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO

DISTURBO DELL’ATTENZIONE E IPERATTIVITA’ (ADHD)

DISABILITA’ COGNITIVA

TRATTAMENTO ABA DOMICILIARE CON BAMBINI CON AUTISMO

SERVIZIO APPRENDIMENTO SPECIALISTICO

SOS GENITORI

SOS INSEGNANTI

TRATTAMENTO

Il trattamento deve essere individualizzato e personalizzato per ogni bambino:

• Impostato su obiettivi specifici, inseriti in obiettivi più generali;

• Tener conto dei punti di forza del bambino, potenziarli, in modo da recuperare i punti di debolezza;

• Gli obiettivi appresi devono essere generalizzati nel contesto sociale, familiare

VALUTAZIONE COGNITIVA-NEUROPSICOLOGICA E PEDAGOGICA

La valutazione neuropsicologica è una consulenza specialistica per l’analisi dello sviluppo delle funzioni cognitive in condizioni normali e in particolari patologie evolutive e/o acquisite. Consente di descrivere in modo specifico le caratteristiche di una difficoltà all’interno della categoria diagnostica più generale e permette di formulare programmi di intervento e specifici per il singolo caso e di verificarne in seguito l’efficacia. E’ quindi raccomandata, ad esempio, nei casi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento, Disturbo dell’attenzione e dell’iperattività. Disabilità Cognitiva. ù

Destinatari:

Si rivolge a soggetti in età evolutiva con un sospetto di disarmonia nello sviluppo del funzionamento cognitivo; e/o con difficoltà di apprendimento; e/o problemi di comportamento. Queste difficoltà possono o meno essere in relazione a segni di tipo neurologico (epilessia, ipoacusia, motricità).

Metodo:

La prestazione del soggetto in prove standardizzate viene confrontata con il dato normativo (approccio quantitativo); si analizza la specificità della prestazioni del singolo soggetto (approccio qualitativo).

Obiettivi:

La valutazione neuropsicologica contribuisce:

1. alla diagnosi precoce, differenziale e funzionale;
2. a tracciare il profilo individuale dei punti deboli e delle potenzialità;
3. a formulare una prognosi;
4. a programmare il trattamento riabilitativo verificandone l’efficacia nel tempo;
5. a dare indicazioni di tipo didattico.

In particolare, la valutazione neuropsicologica permette di descrivere il profilo funzionale e gli eventuali processi deficitari alla base della difficoltà o del disturbo.

Mediante test obiettivi vengono indagate le seguenti funzioni :
• linguaggio
• percezione
• memoria
• organizzazione prassica
• attenzione
• abilità esecutive e di problem solving
• abilità scolastiche strumentali (lettura, calcolo, scrittura)
• livello intellettivo

Strumenti:

Gli strumenti utilizzati per la valutazione vengono scelti in relazione all’età del soggetto e alle ipotesi diagnostiche.

Alcuni dei test maggiormente usati nel nostro centro sono: • WISC-IV (Wechsler Intelligence Scale for Children-IV) • BVN 5-11 (Batteria di valutazione neuopsicologica per l’età evolutiva) • BVN 12-18 (Batteria di valutazione neuropsicologica per l’adolescenza) • ToL (Torre di Londra) • CPM (Matrici progressive di Raven) • PPVT-R (Test di vocabolario recettivo) • TCGB (Test di comprensione grammaticale per bambini) • Prove MT (scuola primaria, media e superiore) • AC-MT (Scuola primaria, media e superiore) • BDE (Batteria per la discalculia evolutiva) • DDE-2 (Batteria per la Valutazione della Dislessia e della Disortografia Evolutiva-2) • BVSCO (Batteria per la Valutazione della Scrittura e competenza ortografica) • PRCR-2 (pre-requisiti per l’apprendimento) • BIA (Batteria Italiana dell’Attenzione e Iperattività) • TCM (Test delle Campanelle) • VINELAND Adaptive Behavior Scales • ADI-R (Autism Diagnostic Interview Revised)